rolex per una borsa di plastica rap

per una borsa di plastica rap

un paio di giorni fa, un lettore mi ha chiamato, indignato dal fatto che un negozio a thornhill promenade commerciale era carica che egli chiama (toronto, sindaco) “di david miller 5 sacchetto di plastica fee”.

sapendo che thornhill non avesse messo in atto una legge simile a toronto, ha chiesto al direttore del negozio, come visto in rolex tv, perché quello che stavano facendo.

dopo aver contattato la vista in tv, capo ufficio, michael chalmers, il negozio è presidente di vendite e marketing, mi ha mandato una mail che hanno cominciato a rolex pagare il canone 5 il 23 luglio a sei posti in ontario, nessuna delle quali sono a toronto.

“speriamo di incoraggiare i clienti ad adeguare la propria riutilizzabili sacchi,” scrisse, sostenendo che, in soli cinque giorni, si sarebbe riuscito a sottrarre più di 2.000 buste di plastica da discarica.

una palese soldi prendi o beneficio ambientale?

rimane da vedere quale risultato il prezzo migliore si ottiene.

legge 356, introdotto a toronto nel giugno 1, 2009, mandato tutti i dettaglianti in città per iniziare a pagare 5 per ogni sacchetto di plastica al dettaglio richiesto.

il 1 luglio 2010 tutti i dettaglianti sono in carica elenco 1 dell’ontario e, portando il costo totale di ciascuna borsa a 6.

quando è stata approvata la legge, toronto consiglio diresse anche i dettaglianti a reinvestire i fondi raccolti dalla borsa onorari nelle comunità o iniziative ambientali, o il loro uso di annotare il prezzo della strategia borse che vendono.

una cosa e ‘certa.la grande catena supermercati hanno abbracciato il 5 per cosi ‘tanto che non solo esteso a negozi al di là del 416 codice area ma, in molti casi, in canada.

loblaws, ikea, rona e home depot, sono solo alcuni dei negozi della catena 5 borse in tutto il paese.sobeys denuncia la tassa a tutti i negozi dell’ontario.

shopper di mart steso il canone 1 luglio a tutti i negozi in ontario, la western province e territori, motivato in parte dalla risposta di clienti, detto portavoce tammy smitham.

“in ultima analisi, i consumatori stanno cambiando il loro comportamento.sta diventando la nuova norma per i clienti “, ha detto smitham.

non a tutti i rivenditori di sentirmi in quel modo, però.alcune piccole imprese a toronto, già a che fare con una economia stagnante, hanno scelto la via del tutto.

un negozio che vende fine women’s wear lungo la eglinton, mi ha detto che e ‘”imbarazzato” chiedere ai clienti di pagare un sacco dopo aver trascorso un considerevole importo sugli ind rolex umenti.

le tariffe per le borse orgogliosamente affermare ‘in nome di essere rispettosa dell’ambiente.

sono cosi ‘determinato a saltare sul carro del marchio di qualità ecologica, sembra che la tassa ha generato una parte dell’industria della moda ecologico sacchi, un fatto di stoffa e una con un rivestimento di plastica molto che dovremo deviare dalle discariche.ogni sacca, in media costa 99, spudoratamente pubblicizza la catena di negozi che lo ha creato.

in un certo senso, la tariffa e ‘davvero molto rumore per nulla un modo conveniente per i rivenditori come stanno facendo qualcosa, mentre continuano a vendere una lunga lista di prodotti ricoperto non rispettosi dell’ambiente imballaggio.

per prima cosa, le borse di plastica sono riciclabili.la città ha iniziato ad accettare in blu i sei mesi prima della legge è entrata in vigore.molti clienti come me, ancora bisogno di sacchetti di plastica per i bidoni verdi e a raccogliere la cacca di cane, sono stati costretti a comprare altre borse dal ripiano.

solo un mese fa, health canada ha lanciato un ammonimento a ecologico sacchi, informare i consumatori attenti di contaminazione di prodott rolex i (in particolare carne) che si svolge in loro.

vince sferrazza, direttore della politica e di pianificazione per la citta ‘e’ rifiuti solidi divisione, ha detto che la citta ‘e’ “la raccolta dei dati in questo momento” sulla busta di plastica uso è invece diminuito a toronto.la relazione sarà presentata al nuovo consiglio comunale nel 2011.

tuttavia, sferrazza ammesso che qualsiasi riduzione nella plastica uso rappresentano l ’1% o meno della città per raggiungere un obiettivo del 70% tasso di deviazione dalla discarica.

mentre la citta ‘non puo’ obbligare i commercianti a contribuire i proventi delle tasse per la protezione dell’ambiente, rifiuti solidi sferezza dice che la divisione ha raccomandato.

“per noi è un’iniziativa positiva,” ha detto.

dove le imprese investono nell’ambiente, sembra essere un segno quantita ‘di cio’ che in realta ‘raccogliere da vendere la plastica e designer i bagagli.

loblaw portavoce julija hunter, che ha reagito con mail dopo diverse chiamate per la compagnia, scritto dopo la laminazione la busta di plastica tassa nazionale nell’aprile 2009, lawblaw ha annunciato una donazione al world wildlife canada 3 milioni di dollari in tre anni (o un milione di dollari l’anno), con “parziale ricavato da un sacchetto di plastica accuse.